AMBIENTEVULCANI

 

CINQUE CONI TRA GEOLOGIA E LEGGENDA

Sono cinque i vulcani del periodo Olocene attualmente registrati dal database Gvp (Global Volcanism Program) in Mongolia. Nella mappa satellitare (da Google Earth) abbiamo individuato le relative posizioni geografiche. Al di là della suggestione geologica, i vulcani assumono per la Mongolia un significato mistico, legato soprattutto allo sciamanismo e ai suoi misteri. Per alcuni antropologi, i vulcani rappresentano addirittura la residenza di alcuni sciamani, ideale postazione tra terra, inferi e cielo. Ecco i cinque vulcani della Mongolia con tutti i dettagli tecnici.

 

Taryatu-Chulutu (Khorgo)

Tipo di vulcano: campo vulcanico effusivo

Ultima eruzione conosciuta: 2.980 a.C.

Altezza alla sommità: 2.400 metri

La zona vulcanica di Taryatu-Chulutu è situata nella Mongolia del centro-nord, circa 250 km a ovest di Ulaanbaatar. Questa zona, conosciuta anche  come campo vulcanico di Hangayn o Tariat, si stende in un’ ampia regione di lave basaltiche di periodo da Miocene a Olocene, nella fossa tettonica Baikal a Sud-Sud-Ovest del lago Baikal.  Il magma fuoriuscito nel corso di quattro periodi, dal Miocene all’Olocene, ha plasmato le terrazze lungo il corso del fiume Chulutu (Chuloot), mentre i basalti del Pleistocene hanno dato origine alla terrazza del bacino del Taryatu, alta dai 40 ai 60 mt. Lungo le valli dei fiumi Sumein e Gichgeniyn, nella parte terminale ovest del campo vulcanico, sono concentrati sei coni di ceneri (periodo Olocene) contando anche il Dzan Tologai ed il Khorog. Il cratere largo 180 metri di quest’ultimo presenta uno squarcio verso Sud, nella direzione di una colata lavica associata. I coni del periodo Olocene hanno eruttato un fiume lavico sottile e ben conservato, che riveste notevole importanza per il gran numero di xenoliti ultramafici presenti.

La lava fuoriuscita dal Khorgo, datata al radiocarbonio a circa 4930 anni fa, ha sbarrato il fiume Chulutu dando origine al lago Terkhin-Tsagan-Nur.

 

KHANUY GOL

Tipo di vulcano: campo vulcanico effusivo

Altezza alla sommità: 1.886 metri

Il campo vulcanico Khanuy Gol è pure conosciuto come campo vulcanico Chanuj Gol o Bulgan. E’ formato da un gruppo di 10 coni di ceneri  solidificate in basalto e olivina ed è situato nella Mongolia centro occidentale, a circa 150 chilometri dalla capitale Ulaanbaatar. Il campo vulcanico si estende per 3500 kmq su una piatta prateria lungo il fiume Khanuy che si assottiglia verso est con andamento in esaurimento verso est. I coni sono alti fra i 30 e i 190 metri, incluso il ben conservato Togo a circa 50 km est di Khanuy, a nord del centro urbano di Bulgan. I coni del Togo sono ricchi di megacristalli di ilmenite e xenoliti alterati di peridotite; includono due sommità: Ikh Togo Uul (Grande Monte Togo) e Baga Togo Uul (Grosso Monte Togo). Il campo vulcanico è stato datato di tarda epoca Pleistocene-primo Olocene (IAVCEI, 1973) anche se non esistono dati precisi. Risale all'era neozoica o quaternaria, periodo Olocene: da 0,01 milioni di anni a oggi).

 

BUS-OBO

Tipo di vulcano: cono di cenere

Altezza alla sommità: 1.162 metri

Il Bus-Obo è un cono vulcanico di ceneri basaltiche, alto 90 metri.  Verosimilmente la sua origine è databile fra tardo Pleistocene (era neozoica o quaternaria, da 2 a 0,01 milioni di anni), ed è situato nella regione di Orkhon Gol nella Mongolia centro-orientale, a circa 100 Km  Sud- Est dalla capitale Ulaan Baatar.

**(Era neozoica o quaternaria- Periodo Pleistocene = da 2 a 0.01  milioni di anni).

 

CAMPI VULCANICI
DI DARIGANGA

Tipo di vulcano: coni di cenere

Altezza alla sommità: 1.778 metri

Il campo vulcanico di Dariganga, localizzato nella Mongolia Sud-Est presso il confine cinese, comprende oltre 200 coni di lava e cenere risalenti al Pleistocene e Olocene, formati da magma eruttato da fessure parallele orientati a Nord-Est. I coni presentano altitudini fra i 25 e i 300 mt e variano da parzialmente erosi a perfettamente integri. La composizione delle rocce vulcaniche è più ricca di sodio e forma basalti, trachiti basaltiche e foiditi, diversamente da quanto accade nella Mongolia del nord e centrale dove le rocce sono ricche di potassio. La parte meridionale del campo vulcanico, presumibilmente contigua a quella del campo vulcanico Dolon Nor situato oltre il confine cinese, è ricca di xenoliti ultramafici (quando non è possibile individuare in una particella non vescicolata un elemento accidentale o accessorio, si usa il termine xenolite. Alcune xenoliti sono pezzetti di mantello terrestre, trascinati fino in superficie dal magma).

 

MIDDLE GOBI

Tipo di vulcano: coni di cenere

Altezza alla sommità: 1.120 metri

Il campo vulcanico del Gobi centrale è formato da 3 coni di ceneri basaltiche ed è situato nella Mongolia del centro-sud, a circa 150 km a sud della capitale Ulaanbaatar. I coni, che variano in altezza dai 60 agli 80 metri, si sono formati lungo una faglia ad andamento est-ovest, con probabile datazione fra tardo Olocene e Pleistocene. 

 

Per gentile concessione di:  http://www.volcano.si.edu/world/region.cfm?rnum=1003